ACI CATENA . SPACCIO GRAZIE ALLA CHAT: ARRESTATO UN PUSHER

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Acireale, nella flagranza di reato, hanno arrestato in Aci Catena un 22enne del posto perché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel pomeriggio, mentre stavano transitando lungo la via Dottor Chiarenza, hanno notato la presenza del giovane che stranamente, nei pressi di un chiosco bibite, osservava i veicoli in transito.

Tale bizzarra condotta ha ingenerato curiosità nei militari che lo hanno così sottoposto ad un controllo, procedendo poi ad una perquisizione che ha loro fornito la chiave di lettura del suo comportamento.

All’interno del borsello che il giovane portava a tracolla, infatti, i militari hanno rinvenuto 13 dosi di cocaine e 6 di crack, già confezionate per la vendita al dettaglio, mentre hanno verificato sul suo cellulare l’esistenza di una chat da egli intrattenuta con più interlocutori la cui disamina delle conversazioni, pur se criptate con l’utilizzo di frasi e termini convenzionali, lasciava chiaramente intendere che si trattassero di ordinazioni di droga dei suoi clienti.

Per tal motivo la perquisizione è stata estesa anche alla sua abitazione catenota, che ha consentito di trovare il materiale di confezionamento utilizzato per le dosi già rinvenute, nonché un cucchiaino sporco di polvere bianca.

Il giudice ha convalidato l’arresto del giovane, disponendone il rilascio in attesa delle successive determinazioni dell’autorità giudiziaria.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.