CATANIA. CONTROLLI SERRATI IN CENTRO: SANZIONATI 3 POSTEGGIATORI ABUSIVI

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia”, sono stati impegnati in un servizio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa nel centro storico ed in particolare in piazza Federico di Svevia (castello Ursino), in piazza Stesicoro, piazza Della Repubblica, corso Italia, via Etnea, zona Borghetto, affollate da numerosi turisti e residenti.

I militari dell’Arma, nell’ambito delle attività di controllo hanno sorpreso “all’opera” tre catanesi, un 64enne, un 46enne ed un 44enne, già noti alle Forze dell’Ordine, individuati tra via B. Bernardo, piazza San Domenico ed inizio via Plebiscito mentre si affaccendavano ad “impartire” indicazioni di manovra agli automobilisti che posteggiavano le proprie autovetture.

I Carabinieri, pertanto, hanno sanzionato amministrativamente i tre parcheggiatori abusivi, ciascuno per un importo di 769 euro, ed hanno altresì proceduto nei loro confronti al sequestro degli “incassi” percepiti sino a quel momento.

In tale contesto operativo, la ricerca di stupefacenti ed armi effettuata nel corso di diversi posti di controllo ha fornito riscontro ai militari per un giovanissimo, trovato in possesso di modica quantità di marijuana che è stato segnalato, quale assuntore, alla locale Prefettura.

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale effettuati i militari dell’Arma hanno identificato una settantina di persone e sottoposto a verifica una quarantina di veicoli in transito contestando una decina di infrazioni al Codice della Strada per un ammontare complessivo di oltre 4.000 euro e la sottoposizione al fermo/sequestro amministrativo di un veicolo. I militari dell’Arma hanno sorpresi diversi automobilisti mentre circolavano a bordo delle proprie autovetture utilizzando il telefono cellulare, privi di copertura assicurativa obbligatoria e di revisione periodica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.