CATANIA: DA SOLA IN CASA CON 2 BAMBINI, SENTE LADRO DIETRO LA PORTA CHIAMA LA POLIZIA E LO FA ARRESTARE

Nella nottata di ieri, il pregiudicato M.G. classe 1971, è stato indagato in stato di libertà in ordine ai reati di tentata violazione di domicilio e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

Intorno alle ore 02:35, personale dipendente delle Volanti e dell’Esercito, a seguito di una segnalazione giunta alla locale sala operativa, si è recato in via Vittorio Emanuele a seguito di una richiesta di intervento da parte di una donna la quale, da sola in casa con due bambini e terrorizzata, asseriva di aver udito rumori sospetti nel pianerottolo e, in particolare, riferiva che qualcuno stava forzando la porta d’ingresso della sua abitazione.

Gli operatori giunti sul posto, hanno subito constatato la presenza di un uomo dinanzi la porta d’ingresso dell’abitazione della richiedente che, alla vista degli agenti, ha subito tentato di occultare qualcosa nella tasca della giacca.

La serratura della porta risultava essere forzata e il pavimento cosparso di truciolato, pertanto, il malfattore è stato subito bloccato e perquisito.

La perquisizione personale ha dato esito positivo, infatti, il malfattore è stato trovato in possesso di numerosi oggetti, riconducibili alla tentata violazione di domicilio.

Per tali motivi, su indicazioni dell’Autorità Giudiziaria, il soggetto che risultava avere diversi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato indagato in stato di libertà.

Raccomandati per te:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.