CATANIA: UN LOCALE TECNICO DELL’ANDRONE TRASFORMATO IN DEPOSITO DI DROGA, SEQUESTRATI 5 KG DI MARIJUANA

CATANIA: UN LOCALE TECNICO DELL’ANDRONE TRASFORMATO IN DEPOSITO DI DROGA, SEQUESTRATI 5 KG DI MARIJUANA

I Carabinieri della Stazione di Catania Librino hanno arrestato nella flagranza i catanesi Antonino AIELLO cl.55 e Angelo Ivan LO FARO cl.84, poiché ritenuti responsabili del concorso in detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
L’eccessivo movimento di personaggi legati al mondo della droga in quel palazzo di Viale Moncada non è sfuggito ai militari di Librino che ieri sera, al momento opportuno, hanno fatto irruzione nell’androne dell’edificio beccando i due pregiudicati con una  busta di plastica in mano. Vedendosi scoperti, hanno tentato di far sparire la busta gettandola nella parte retrostante l’androne, azione resa vana dagli operanti che inseguendoli hanno recuperato immediatamente la busta contenente della marjuana.
Dopo aver ammanettato i due pusher, i carabinieri, con l’aiuto di una squadra dei Vigili del Fuoco di Catania, sono riusciti ad aprire le serrature dei vari locali tecnici, posti sempre alle spalle dell’androne, rinvenendo in uno di questi altre buste colme di marijuana e una bilancia elettronica di precisione.
La droga, del peso complessivo di circa 5 Kg, è stata sequestrata mentre gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stai associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.