Differenziata, boom a Belpasso

Niente eco tassa regionale per i cittadini belpassesi: l’ultimo rilevamento statistico relativo alla percentuale di raccolta differenziata effettuato a settembre (relativo al mese di agosto) ha infatti fatto segnare un incremento di addirittura 19,35 punti, che ha di fatto scongiurato la beffa dell’imposta regionale aggiuntiva.

Ad annunciare la splendida notizia è il sindaco Carlo Caputo, che sul decoro urbano e sul miglioramento del sistema rifiuti a Belpasso ha speso buona parte del proprio mandato: Il risultato odierno è frutto di una attenta attività di programmazione e della ferma volontà di cambiare sul fronte del sistema rifiuti: in tal senso un passo fondamentale si è rivelato il nuovo appalto effettuato nel mese di febbraio, che ha previsto un capitolato innovativo e che soprattutto ha messo fine all’affidamento in proroga del servizio, una delle piaghe del sistema rifiuti in Sicilia.

Noi prosegue il primo cittadino siamo stati tra i primi comuni ad uscire da questo sistema che ha portato e sta portando la nostra regione verso il collasso: a seguito del nuovo appalto e di concerto con la ditta vincitrice, la Balestrieri Srl, abbiamo messo a punto un nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta, con relativa campagna di comunicazione e più controlli per le strade.

Il nuovo sistema è entrato a regime in luglio ed i risultati sono stati immediati: se infatti il dato sulla percentuale di differenziata in Giugno si attestava al 44,50% nel mese di agosto lo stesso dato è salito al 63,85%. Un risultato eccezionale conclude Caputo di cui andiamo più che orgogliosi perchè ci ha permesso di ‘liberare’ i cittadini belpassesi dall pagamento di ben 70€ in più all’anno di ecotassa regionale e soprattutto perché siamo riusciti a dimostrare che una svolta nel sistema dei rifiuti è davvero possibile anche in Sicilia se la politica diviene sinonimo di amministrazione concreta a favore del bene comune”.

FONTE

Raccomandati per te: