Gara rifiuti, le buste si aprono il 3 giugno

Gara rifiuti, le buste si aprono il 3 giugno

95047.it La data per l’apertura delle buste per l’affidamento del servizio rifiuti per un anno è stata fissata: è quella del prossimo 3 giugno. L’ultima ordinanza sindacale in ordine di tempo, scade il 30 giugno motivo per cui prima di quella data dovrebbe essere affidato il servizio scongiurando, così, l’ennesima ordinanza di sorta. C’è, tuttavia, una novità rispetto alle ultime settimane. Ed è quella che l’Associazione temporanea di imprese esclusa in primo momento dalla gara, rientra invece in gioco in virtù di un ricorso presentato e vinto dalla ditta partecipante alla gara. Sono, dunque, tre le imprese che concorrono all’affidamento: si tratta della Dusty (che al momento svolge il servizio di raccolta), della Ciclatambiente di Ravenna e l’Ati in questione. Ricordiamo che il procedimento di gara prevede l’affidamento al massimo ribasso. Nei giorni scorsi è stata analizzata anche la situazione patrimoniale e costitutiva dei partecipanti. Il 3 giugno conosceremo, dunque, il risultato.

Un affido che precede quella che dovrà essere la gara settennale. Il tutto in contesto che, non possiamo fare a meno di non sottolinearlo, vede la raccolta differenziata ai minimi (la soglia del 20% resta ingenerosa e umiliante) e le bollette della spazzatura (tra acconto e saldo) che restano salatissime.

1 Commento

I commenti sono chiusi.