GIRO D’ITALIA 2018, LA CAROVANA ROSA SARÀ A PATERNO’ IL 10 MAGGIO

GIRO D’ITALIA 2018, LA CAROVANA ROSA SARÀ A PATERNO’ IL 10 MAGGIO

Presentata ufficialmente negli studi Rai di Milano l’edizione numero 101 del Giro d’Italia.

La centunesima edizione della Corsa Rosa si snoderà in 21 tappe per un totale di 3546,2 km e si svolgerà dal 4 al 27 maggio dell’anno venturo

Come previsto, la carovana rosa passerà dalla città di Paternò nel 2018.

L’appuntamento è per il prossimo 10 maggio, nel corso della sesta tappa, con partenza da Caltanissetta ed arrivo sull’Etna.

INFO TECNICHE DELLA TAPPA 6
Primo arrivo in salita del Giro 2018. Prima parte mossa con passaggi in Enna e Piazza Armerina come preludio alla scalata finale. Da Paternò si sale per 25 km con pendenze a crescere. Dopo Ragalna inizia la vera salita (inedita) su strada stretta attraverso parchi e colate laviche fino all’Osservatorio Astrofisico. L’osservatorio Astrofisico, che si trova circa 3 km prima del Rifugio Sapienza (già arrivo di più tappe), è la stazione montana dell’Osservatorio di Catania intitolata a M.G.Fracastoro che ne fu direttore a fine anni ’50.

Ecco nel dettaglio le altre due tappe siciliane

Tappa 4: CATANIA – CALTAGIRONE (8 maggio 2018)

Tappa molto mossa e costellata di difficoltà con numerosi saliscendi attraverso le asperità del sud della Sicilia. Due i GPM classificati, ma molte di più le salite compresa quella finale che porta nella parte alta di Caltagirone. La città viene attraversata nella sua parte centrale passando vicino a luoghi famosi come la Scalinata di Santa Maria del Monte tutta rivestita di ceramica multicolore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tappa 5: AGRIGENTO – SANTA NINFA (9 maggio 2018)

Il Giro d’Italia scatterà il 4 maggio 2018 in Israele, dove si disputeranno le prime tre tappe.
Nella quarta tappa la carovana rosa partirà dal centro di Catania e si giungerà a Caltagirone; il giorno seguente la carovana del “Giro d’Italia” prevede la partenza da Agrigento fino a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del cinquantesimo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968.
L’ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l’Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà in all’Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore.

Dopo il passaggio in Sicilia sarà la volta della tappe in Calabria, Campania e Abruzzo. La carovana a questo punto si sposterà lungo la dorsale adriatica, passando pure per la città di Filottrano che diede i natali al compianto Michele Scarponi. Il Giro, probabilmente, si deciderà più avanti. Con le frazioni numero 14, monte Zoncolan, 15, passo Croci, 18, Prato Nevoso, 19, Colle delle Finestre-Sestriere, e infine il Cervino il 26 maggio. Giornate senza sosta prima del gran finale all’interno di un circuito dentro la città di Roma

1 Commento

  • EVVIVA!!!!!
    CON LA SCUSA DEL GIRO D’ITALIA, LA STRADA CHE PERCORRERÀ’ LA CAROVANA DEL GIRO SARANNO COSTRETTI AD ASFALTARLA. MA SOLO QUELLA PER CARITÀ’ , LE ALTRE NO!! RESTERANNO TUTTE ROTTE , PERCHÉ’ MANCANO LE RISORSE FINANZIARIE . ED IO PREGHERÒ’ IL SIGNORE PERCHÉ’, UN GIORNO IL GIRO D’ITALIA PASSI DAVANTI ALLA MIA CASA .

I commenti sono chiusi.