Marsala, vendevano Rolex falsi: arrestata coppia

Auto di lusso, vacanze e festini a cinque stelle: questo era il tenore di vita dei coniugi Giovanni Teresa e Ilenia Pollina, di 29 e 25 anni, secondo la Guardia di Finanza, dovuto al boom di vendite di orologi di marca contraffatti. I finanzieri, coordinati dalla procura marsalese, li hanno posti ai domiciliari, su ordine del gip con l’accusa di vendita di merce contraffatta e auto riciclaggio.

La coppia aveva un sito internet ed un profilo Facebook dedicati alla promozione della merce, i contatti erano gestiti tramite whatsapp, e i pagamenti avvenivano tramite bonifici bancari, in contrassegno o mediante accrediti su carte prepagate, spesso intestate a terzi. La Gdf  ha ricostruito negli ultimi tre anni oltre 750 mila euro di transazioni legate alla vendita di orologi di lusso in tutta Italia: Rolex, Omega e Audemars Piguet.

Nel tentativo di riciclare le somme di denaro Teresa ha creato nel 2015 una società, la Luxes Srl, mai operativa, senza dipendenti, priva di una reale sede societaria e con un prestanome quale rappresentante legale,per farvi confluire, sotto forma di versamenti in conto capitale, le somme illecite. Sono state sequestrate le quote societarie della Luxes, un’autovettura e conti correnti per un valore  oltre 200 mila euro.

FONTE

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi