PATERNÒ, GIRAVA CON LA MERCE RUBATA E SENZA BRACCIALETTO: ARRESTATO

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Catania, hanno arrestato un 18enne del posto sottoposto agli arresti domiciliari per danneggiamento aggravato e ricettazione.

Lo scorso 30 settembre il giovane era stato bloccato dai militari poiché sorpreso in possesso di un computer portatile e di un “Ipad” di provenienza furtiva, ciò, in particolare, subito dopo aver manomesso il braccialetto elettronico al quale era già sottoposto.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere ennese di Piazza Armerina.

 

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.