Qè, ecco l’esito del tavolo alla Regione

95047.it L’incontro di oggi ha rappresentato un primo passo verso la costruzione di una nuova fase, dove non si manifesta per i nostri diritti e per i nostri stipendi, ma si cominciano a porre le basi per qualcosa di nuovo.
Al tavolo regionale la Di Bella Group ha presentato un progetto per la creazione di un nuova azienda multifunzionale, che non sia legata solo ad attività di Customer Care, con prospettive di reintegro per gli ex dipendenti Qe’.
Innovativo ed ambizioso il progetto necessita di impegni concreti da parte della Regione per creare prospettive di lavoro importanti.
L’Assessore alle Attivita Produttive Lo Bello ha manifestato al tavolo la propria disponibilità e attenzione a quanto esposto e presentato. La Lo Bello sottolinea inoltre l’importanza delle clausole sociali apprezzando l’impegno mostrato a riguardo dalle organizzazioni sindacali.
Come Organizzazioni Sindacali e Rsu siamo disponibili a confrontarci responsabilmente sul progetto aziendale, ma rimane forte la volontà, espressa anche alla fine dell’incontro, di individuare strumenti atti alla collocazione/ricollocazione di tutti gli ex lavoratori (Dipendenti o Lap) della ormai consunta azienda Qe’ nel più breve tempo possibile. A gennaio è previsto un ulteriore tavolo per approfondimenti.
“Non domandataci dettagli sul progetto perché per le attività extra call center non siamo entrati nei dettagli. È inoltre ancora prematuro parlare di numeri o tempistiche. Venerdì alla manifestazione avremo modo di confrontarci a riguardo”.

Raccomandati per te:

1 Comment

  1. Un consiglio a tutte le persone interessate a far rinascere questa realtà… “TENETE FUORI I SINDACATI DA QUESTE TRATTATIVE !” non sono altro che un cancro per gli operai, anche perché la colpa dello sfacello è stata proprio la loro.

I commenti sono chiusi.