“Vogliamo parlare ai cittadini con chiarezza senza prese in giro tante volte praticate dai politici”

“Vogliamo parlare ai cittadini con chiarezza senza prese in giro tante volte praticate dai politici”

95047.it Il comunicato diffuso dal Comune:

«Ritengo che la proposta in discussione in questi giorni non possa essere valutata fino a che non avremo dinanzi un quadro complessivo del bilancio – dichiara il primo cittadino -, e potremo capire come ridistribuire le entrate e le uscite. Non si può infatti discutere di tasse comunali in modo demagogico, dicendo semplicemente “vogliamo ridurre” o “vogliamo aumentare”. Dobbiamo invece dire chiaramente ai cittadini con quali soldi intendiamo amministrarli, come vogliamo spendere le nostre entrate, poche o tante che siano.

Abbiamo già avanzato delle proposte di modifiche al regolamento delle imposte comunali, con l’obiettivo di avvantaggiare categorie mirate, ad esempio i commercianti e i piccoli imprenditori, piuttosto che andare a diminuire le tasse indiscriminatamente, magari finendo per beneficiare ancora una volta chi ha di più e potrebbe comunque pagare, e non aiutare, invece, chi ne ha veramente più bisogno. Stiamo inoltre già al lavoro per ridurre la tassa sulla spazzatura, che è oggi, indubbiamente, la più ingiusta e sproporzionata per i nostri cittadini.

Il nostro obiettivo è parlare ai cittadini la lingua della chiarezza, non quella della presa in giro facile, tante volte praticata dai politici, che promettono da un lato di ridurre le tasse e poi abbandonano i cittadini a se stessi con la scusa che non ci sono soldi. Speriamo di poter affrontare il tema tasse, insieme a tutto il consiglio, con un quadro complessivo del bilancio comunale, e non in un modo episodico e superficiale come sta avvenendo in questi giorni – conclude il sindaco Mangano».

6 Commenti

  • ERRATA CORRIGE:

    Dice il nostro amato Sindaco:
    Bene bravo. Perché non lo ha fatto prima ?
    Pazienza . Però ora abbia il buonsenso di dimettersi e non ricandidarsi più. Solo così i cittadini potranno dimenticare.
    Torni a fare il suo lavoro, la cittadinanza gliene sarà grata.
    Un vecchio proverbio dice: Fai l’arte ca sai, se non arricchisci camperai.
    Il Sindaco ne faccia tesoro. Chiaro ?

  • Dice il nostro amato Sindaco:<>
    Bene bravo. Perché non lo ha fatto prima ?
    Pazienza . Però ora abbia il buonsenso di dimettersi e non ricandidarsi più. Solo così i cittadini potranno dimenticare.
    Torni a fare il suo lavoro, la cittadinanza gliene sarà grata.
    Un vecchio proverbio dice: Fai l’arte ca sai, se non arricchisci camperai.
    Il Sindaco ne faccia tesoro. Chiaro ?

  • Scusi se mi permetto di intervenire su aumento o abbassamento delle tasse cui giustamente servono per una buona amministrazione, ma cosa intende fare o cosa si e fatto su la totale mancanze di griglie in ferro asportate in quasi tutto il paese a quando una loro ricollocazione a fronte di un pericolo che sia dei passanti che ignari automobilisti possono incappare in qualche sinistro stradale

  • Caro sindaco, ragioni come un manager di una azienda privata, ma adotti pesi e misure secondo convenienza.
    Se i conti non tornano aumenti le tasse. Bene.Bravo.

    Però non tagli gli sprechi.

    Siete troppi e fannulloni.

  • sicuramente la prima cosa che dovrebbe fare :ridursi lo stipendio suo ,del vice sindaco ,del presidente del consiglio e dei consiglieri comunali.Evitare di sperperare soldi con manifestazioni inutili come :carnevale di via fiume, fiera di settembre, rocca normanna ecc.Che non fanno altro che ridicolarizzare la città di Paterno’.

I commenti sono chiusi.