ACI CATENA: QUATTRO DENUNCIATI PER RISSA PER UN “APPROCCIO” AD UNA DONNA

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Acireale hanno denunciato quattro persone, rispettivamente due fratelli acesi di 25 e 18 anni ed altri due di Aci Catena di 40 e 30 anni, tutti ritenuti essere responsabili di rissa.

In tarda serata erano giunte numerose segnalazioni telefoniche al 112 che avvisavano l’operatore della centrale operativa di una rissa in corso in quella via Reitana, proprio nei pressi di una nota pizzeria.

La notizia dell’arrivo della gazzella aveva già preliminarmente determinato l’allontanamento di alcuni dei partecipanti ed i militari, pertanto, hanno così provveduto a riportare la calma bloccando i quattro che avevano inizialmente originato l’alterco, poi degenerato in scontro fisico.

In particolare sembra che la causa del litigio sia da addebitare ad un’avance ad una donna fatta da uno dei denunciati durante lo svolgimento del “karaoke”.

Sfortuna per quest’ultimo è stata la presenza del marito della signora il quale, certo non gradendo tale iniziativa, ha invitato il “rivale” a chiarire la situazione all’esterno della pizzeria con le ovvie conseguenze che, poi, hanno coinvolto i fratelli ed alcuni “sostenitori” corsi a dare man forte. (g/t)

 

 

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.