ADRANITA GUIDA CON LA PATENTE SCADUTA, SENZA ASSICURAZIONE E REVISIONE DELL’AUTO E IN EVIDENTE STATO DI EBBREZZA: SANZIONATO E DENUNCIATO

Guidava per le vie della città in evidente stato di ebbrezza. Un adranita di 43 anni è stato fermato dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Adrano, durante l’ordinario servizio di controllo del territorio. Ad insospettire i poliziotti, sono state le manovre brusche e azzardate effettuate dall’uomo, con repentini cambi di corsia e ripetute sgommate.

Immediatamente gli agenti l’hanno bloccato per scongiurare ogni sorta di pericolo per la circolazione stradale, a tutela degli altri automobilisti e di eventuali pedoni.

L’uomo, unico occupante del veicolo, manifestava tutti i sintomi dello stato di ebbrezza, farfugliando parole prive di senso, con evidenti difficoltà a mantenersi in equilibrio.

Alla richiesta dei poliziotti di sottoporsi alle analisi per valutare il tasso alcolemico, accertamento utile per fissare la tipologia e l’entità della sanzione, l’adranita si è rifiutato in modo categorico, per cui è stato denunciato in stato di libertà, così come previsto dalla normativa vigente che, in questi casi, dispone la comunicazione del rifiuto all’Autorità Giudiziaria.

Dagli ulteriori controlli effettuati, gli agenti del Commissariato di Adrano hanno scoperto che il 43enne guidava l’autovettura nonostante il mancato rinnovo della patente.

Non solo, la stessa auto non aveva la copertura assicurativa per la responsabilità civile e non era stata sottoposta alla revisione periodica. Per questi motivi, il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ed è stata informata la Prefettura di Catania per i profili di competenza in ordine a sanzioni accessorie e adempimenti onerosi anche in relazione al rinnovo della patente di guida.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.