AL PATERNESE ENZO INDACO IL PREMIO INTERNAZIONALE “PERGAMENA PIRANDELLO 2017”

AL PATERNESE ENZO INDACO IL PREMIO INTERNAZIONALE “PERGAMENA PIRANDELLO 2017”

Si è svolto ieri pomeriggio nel salone delle feste del Circolo Empedocleo di Agrigento la cerimonia di consegna dei premi “Pergamene Pirandello”. I riconoscimenti vanno ad illustre personalità che si sono particolarmente distinte per il loro impegno nei vari ambiti della vita sociale e professionale e che provengono da località che in qualche modo furono e sono toccati dalla vita e dall’opera del grande drammaturgo agrigentino, Premio Nobel per la Letteratura nel 1934.

Tra i premiati l’artista paternese Prof. Enzo Indaco con la seguente motivazione:

Per la costruzione di un nuovo immaginario pittorico che rappresenta, con interiorità, la terra siciliana e propone forme ed espressioni d’internazionalita’ artistica come moderno formatore -tra sperimentazione e indagine- per le nuove generazioni di artisti .

Gli altri premiati “Pergamene di Pirandello”, sono stati:

Salvatore Schirmo, Ragusa-Comiso e Direttore degli Istituti Italiani di cultura all’estero.
Aldo Infantino, Grotte e fondatore Istituto italiano di Chirurgia Colo-rettale, primario dell’ospedale San Vito al Tagliamento.
Angelo Taibi, Agrigento, scienziato – Università di Ferrara.
Anna Di Domenico Sica, Palermo, docente universitaria al Dams.
Francesca Fioravanti, Roma, dottore di ricerca università La Sapienza.
Vito Ferrandelli, Burgio, operatore storico-culturale delle tradizioni.
Pasquale Hamel, Porto Empedocle, scrittore e storico.
Maurizio Cellura, Licata, ordinario di ingegneria tecnica ambientale all’università di Palermo;
Luigi Burruano, Racalmuto, figura storica in difesa dei minatori.

L’artista Paternese Prof. Indaco ha deciso di regalare alla città il premio ricevuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *