ALESSANDRIA, IL PROPRIETARIO DELLA CASCINA: «L’HO FATTA ESPLODERE IO PER I SOLDI DELL’ASSICURAZIONE»

È Giovanni Vincenti, il proprietario della cascina esplosa di Quargnento, l’uomo fermato la scorsa notte dai carabinieri per la morte dei tre vigili del fuoco. Lo rende noto il procuratore Enrico Cieri in conferenza stampa.

C’è una tentata frode all’assicurazione dietro la tragedia di Quargnento per la quale i carabinieri hanno fermato la scorsa notte Giovanni Vincenti, il proprietario della cascina esplosa in cui sono morti tre vigili del fuoco.

Lo rende noto il procuratore di Alessandria Enrico Cieri nel corso di una conferenza stampa.

L’uomo fermato ha confessato, negando però l’intenzione di volere uccidere. La moglie di Giovanni Vincenti è indagata a piede libero nell’inchiesta che ha portato all’arresto del marito. Lo rende noto il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, in conferenza stampa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.