ALLE SALINELLE SI APRE UNA NUOVA, PICCOLA, BOCCA: MA QUALE SVILUPPO INTENDIAMO DARE ALL’AREA?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

L’apertura di una piccola, e sempre suggestiva, bocca eruttiva che si è aperta un varco lungo l’asfalto della via che costeggia il “Lentodromo”, riapre inesorabilmente la questione legata destino delle nostre Salinelle.
L’area, nonostante le promesse e le sfilate della politica, resta purtroppo abbandonata al proprio destino. Quel luogo che dovrebbe attirare visitatori ed incentivare il nostro turismo, resta una risorsa naturale umiliata dal fallimento delle parole e degli impegni.
Il cancello principale è spalancato, la recinzione divelta o addirittura del tutto assente, l’immondizia è presente sia dentro che fuori l’area delle Salinelle.
Occorre prendere coscienza che non possiamo continuare a trattare in questo modo un geosito che ci viene invidiato da tutti ma che noi non riusciamo proprio a far decollare.
I progetti devono divenire opere: le promesse devono trasformarsi in fatti. I verbi inconcludenti del “faremo, provvederemo, prometteremo” hanno permesso che la città vedesse coniugato al passato uno sviluppo che non si intravede in alcun modo.

Perlomeno, si renda dignità alle Salinelle ripristinando un minimo di decoro che lì non c’è.

Anthony Distefano

Consigliere comunale

Raccomandati per te: