And the winner is…la Dusty

And the winner is…la Dusty

95047.it Buste aperte ma nessuna sorpresa. La Dusty, che svolge attualmente il servizio di raccolta rifiuti in città, si è aggiudicato l’appalto per un anno. A concorrere c’era anche la CiclatAmbiente di Ravenna mentre in precedenza, dopo avere presentato (e vinto) il ricorso per l’esclusione dalla gara, si era già ritirata la terza partecipante che era un’Ati: un’associazione temporanea di imprese. Ed, allora, le due offerte congrue erano rimaste quelle delle due ditte sopracitate.
Vince la Dusty, dunque. Si tratta, tuttavia, sulla carta di un’aggiudicazione provvisoria in attesa che venga ratificata. Questo perché in quello che è un quadro normativo confuso e confusionario occorrerà attendere ancora il prossimo 16 giugno affinché vengano consegnati ed integrati gli ultimi documenti mancanti.

Per la cronaca, a fronte di un servizio che sfiora i 5 milioni di euro annui, la CiclatAmbiente ha presentato un ribasso del 3,15% mentre la Dusty del 5,11%.

 Stando così le cose, ed in attesa del 16 giugno, si potrebbe chiudere ufficialmente la parentesi legata alle ordinanze sindacali emesse in tema di gestione rifiuti (l’ultima scade proprio a fine mese, il 30 giugno) e procedere all’affidamento per un anno dall’1 di luglio.
Ed il tema del servizio raccolta rifiuti è strettamente legato a quello delle bollette. I cittadini si mettano l’animo in pace: all’orizzonte, non si intravede alcuno sgravio. “Così è se vi pare”, recitava qualcuno.

1 Commento

I commenti sono chiusi.