Approvata (in extremis) la tariffa della spazzatura

Approvata (in extremis) la tariffa della spazzatura

95047.it La scadenza era quella del 30 aprile. Ovvero, ieri. E quand’è che le istituzioni di paternesi hanno deciso di approvare la famigerata Tari e, cioè, le tariffe sulla spazzatura per l’anno 2016? Esatto: il 30 aprile. Ieri sera. Non c’è stato nemmeno il tempo di potere studiare o quantomeno dibattere dell’argomento. La Tari andava approvata e, allora, ecco la corsa in consiglio con la convocazione urgente e straordinaria dell’assise venerdì sera in una seduta non priva, ancora una volta di tensione, con l’abbandono dall’aula (in segno di protesta) da parte della minoranza in consiglio.
Ieri, infine, il via libera finale: presenti erano 14 consiglieri con 10 voti a favore, 1 contrario e 3 astenuti (in questo caso, gli astenuti fanno il classico gioco della maggioranza mantenendo il numero legale).

Da segnalare, l’assenza tutt’altro che casuale e che lancia messaggi ben chiari sull’andazzo delle cose, da parte del capogruppo e del segretario comunale del Pd: rispettivamente Calabrò e Sambataro.
 Nulla da fare per l’immediata esecutività per la quale occorreva la presenza di 16 consiglieri. 
Ultima nota a margine: il servizio di raccolta rifiuti – nonostante i tanti proclami – non diminuisce nei costi: aumenta (seppur di poco) e nella sostanza non subisce alcuna diminuizione. In attesa di quella che sarà la gara “settennale”.
 Buon primo maggio, cari paternesi.

5 Commenti

  • Ma lasciateli lavorare, altrimenti che li campiamo a fare!?
    La raccolta differenziata doveva già abbassare i costi anni fa, ma
    siamo sempre alle solite: gli aumenti sono immediati, gli sgravi sempre a partire da…. boh!!!

  • Da quello che si è capito, sembra che ormai il Sindaci di Paternò non abbia più la sua vera maggioranza (quella d’origine) sembra che si sia coalizzato con forze trasversali provenienti dalla finta minoranza. Se per certuni è il modo di fare politica si sono sbagliati di grosso. Cari amici politici la gente ormai è stufa!, non è possibile che tutt’oggi succeda quello che sta succedendo.

  • Come al solito, ci sono consiglieri della finta opposizione che si sono venduti per qualche piccolo incarico personale. Ieri mi sono visto la diretta. Faccio i miei complimenti, al Consigliere Virgolini, Cirino e Tripoli (entrambi votarono la mozione di sfiducia al sindaco) ed infine al consigliere Ciatto, che sembra essere ritornato da dove sia venuto, cioè nel Pd.

I commenti sono chiusi.