BELPASSO: “PERCHE IL GIRO D’ITALIA NON PASSA DA BELPASSO?”: Il SINDACO CHIAMA IN CAUSA L ASSESSORE REGIONALE

BELPASSO: “PERCHE IL GIRO D’ITALIA NON PASSA DA BELPASSO?”: Il SINDACO CHIAMA IN CAUSA L ASSESSORE REGIONALE

“Quali sono i motivi che hanno impedito al Giro d’Italia di attraversare anche la città di Belpasso?”. La domanda è stata pubblicamente rivolta dal sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, all’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, a margine della conferenza stampa di presentazione del 4° Giro dell’Etna, promosso da Asd Fuorisella. All’incontro, svoltosi oggi pomeriggio in municipio,    avrebbe dovuto partecipare anche l’esponente del Governo regionale, trattenuto altrove a causa di un imprevisto. 
“Ho tentato più volte – ha precisato Caputo – di interpellare l’assessore Barbagallo, con telefonate ed sms già da diversi mesi ma senza mai ricevere nemmeno un cenno di risposta. Sarebbe stato un evento eccezionale vedere il Giro d’Italia attraversare le vie di Belpasso, mentre la tappa della competizione, così com’è stata organizzata, lambisce solamente il nostro territorio attraverso alcune strade provinciali, lo tocca appena, quindi, mentre una pianificazione più attenta e soprattutto condivisa avrebbe permesso anche a noi di godere in pieno di questa preziosa occasione sportiva. Resta in me la grande curiosità di capire quali ragioni tecniche, logistiche o amministrative, ammesso che ve ne siano, abbiano ostacolato un maggiore coinvolgimento della città, cosa che invece non è avvenuta nel caso di altri centri cittadini. Avrei voluto rivolgere direttamente all’assessore Barbagallo questi interrogativi e mi spiace oggi non sia qui presente con noi. Per questo rendo pubblici i miei dubbi e lo invito a dedicare qualche minuto del suo tempo a fare uno sforzo di trasparenza e a dare le risposte che tutti i cittadini attendono”.

 

1 Commento

  • Bravo Sindaco, Sicuramente non le risponde perché è mpegnato con la campagna elettorale di Paternò dove sostiene il suo “pupillo” Naso la qualunque…….

I commenti sono chiusi.