Belpasso, troppi furti: il sindaco ingaggia la vigilanza privata

Belpasso, troppi furti: il sindaco ingaggia la vigilanza privata

95047.it La Giunta municipale di Belpasso ha deliberato l’istituzione di un servizio di vigilanza armata notturna del territorio del comune da parte di istituti di vigilanza privata. Lo ha reso noto il sindaco Carlo Caputo. “Abbiamo richiesto – ha detto Caputo – più volte alla Prefettura maggiori controlli, ma gli uomini in campo sono davvero pochi”. Caputo ha aggiunto che la decisone è “maturata a seguito della recente escalation di furti e atti illeciti perpetrati ovunque nel territorio di Belpasso” e si è augurato che l’iniziativa “possa essere un deterrente efficace per i malviventi oltre che un valido supporto per le locali forze dell’ordine”.

“Malgrado le difficoltà finanziarie che stiamo attraversano al pari degli altri Comuni italiani – ha concluso Caputo – con questo atto rispettiamo un altro punto del nostro crono programma elettorale”. Nei prossimi giorni l’Assessorato alla Polizia Municipale, di concerto con il Comando di Polizia Municipale, pubblicherà la gara per la selezione dell’Istituto a cui affidare il servizio di vigilanza notturna, che sarà garantito tutti i giorni dalla mezzanotte alle 5 del mattino fino al 31 dicembre 2015 da guardie giurate collegate via radio con una centrale. Il costo massimale mensile per l’espletamento del servizio è fissato in 1.500 euro.