BENEVENTO: SIMULA INCIDENTE E LANCIA IL FIGLIO DI 4 MESI IN UN DIRUPO. POI LO MASSACRA A PIETRATE

L’ipotesi dell’incidente stradale ha retto solo qualche ora, il tempo necessario ai carabinieri di stabilire che la Opel Corsa finita contro un guard raill della Statale 372 Telesina, nei pressi di Solopaca, non era lì per una manovra sbagliata o per l’effetto di un impatto con un altro veicolo.

E’ stata spinta dalla donna che la guidava, che poi è scesa e ha lanciato il figlio di appena 4 mesi in fondo alla scarpata vicina.

Il piccolo è rotolato giù per sette metri e forse era ancora vivo quando la madre si è calata in fondo al dirupo e lo ha colpito alla testa con un oggetto, forse un sasso o un pezzo di legno.

Sulla base di questa ricostruzione il sostituto procuratore di Benevento Vincenzo Toscano che ha emesso un fermo nei confronti della donna, una 34enne di Campolattaro.

La donna è piantonata all’ospedale “Rummo” di Benevento dove si trova ricoverata dalla notte scorsa. I carabinieri sono ancora sul luogo del ritrovamento per cercare elementi utili alle indagini e stanno ascoltando parenti e conoscenti della donna.

In caserma, nella stazione di Solopaca, anche il compagno della 34enne, per essere interrogato e per ricostruire le ultime ore di vita del piccolo.

Resta da capire perché la donna si sia allontanata da casa ieri sera sul tardi, portando con sé il bimbo che poi ha deciso di uccidere.

Raccomandati per te: