Boati e (timida) eruzione: l’Etna è tornata

Boati e (timida) eruzione: l’Etna è tornata

95047.it Il bollettino dell’Ingv di Catania:

“Continua l’attività eruttiva al Nuovo Cratere di Sud-Est (NSEC) dell’Etna, che ha avuto inizio nella notte fra ll’11 e il 12 maggio 2015. Dopo una marcata diminuzione dell’intensità dell’attività e dell’ampiezza del tremore vulcanio nel pomeriggio del 13 maggio, nella stessa serata l’attività si è nuovamente intensificata, con esplosioni stromboliane quasi continue a volte accompagnate dall’emissione di cenere vulcanica. In termini di intensità, questa attività si può paragonare agli episodi eruttivi al medesimo NSEC di metà e fine dicembre 2013 e di metà giugno e metà agosto 2014. L’attività stromboliana sta producendo forti boati quasi continui, che sono udibili soprattutto nei settori orientale e meridionale del vulcano”.