CATANIA, AGGREDISCE IL MACCHINISTA DELLA METRO E INFASTIDISCE I PASSEGGERI: ARRESTATO

Il comando provinciale Carabinieri di Catania, nell’ottica di garantire maggiore sicurezza a residenti e turisti con l’approssimarsi delle festività natalizie, ha intensificato i servizi di pattugliamento nei luoghi di maggiore aggregazione del centro e della periferia cittadini, monitorando, tra l’altro, le zone antistanti le fermate della metropolitana ed i capolinea degli autobus.

In tale contesto, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania, a cui sono demandate le attività di pronto intervento, hanno arrestato sulla metro un 53enne catanese per resistenza a pubblico ufficiale.

In particolare i militari, in seguito alla richiesta pervenuta tramite il 112 Numero Unico di Emergenza, sono intervenuti lo scorso pomeriggio nella stazione Stesicoro della metropolitana di Catania, dove era stata segnalata la presenza di una persona in escandescenze.

Giunti alla fermata della metro interessata i Carabinieri hanno individuato e preso contatti con il macchinista che ha raccontato loro di essere stato poco prima aggredito e minacciato da un uomo ancora presente sul posto che, verosimilmente sotto l’influenza di alcool, aveva anche infastidito e aggredito diversi passeggeri che si trovavano a bordo dello stesso treno.

I Carabinieri hanno quindi individuato e avvicinato l’aggressore il quale, nel corso delle operazioni di identificazione, ha anche improvvisamente reagito opponendo un’energica resistenza nei confronti dei militari, cercando di allontanarli e colpendoli più volte.

Nella circostanza i militari, dopo aver bloccato e identificato l’uomo per il 53enne, lo hanno posto a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha convalidato l’arresto disponendo per lui la sottoposizione agli arresti domiciliari.