CATANIA, CHIAMATA ANONIMA FA ARRESTARE PUSHER: SEQUESTRATI 5 CHILI DI MARIJUANA

Nella mattinata odierna, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Michael D’Antoni (classe’89), con precedenti specifici, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Nel corso di un mirato servizio, a seguito di segnalazione anonima giunta alla Sala Operativa della Questura, i Falchi della Squadra Mobile hanno sottoposto il predetto, residente in viale Moncada, ad una perquisizione domiciliare, ad esito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati all’interno della sua abitazione, nella stanza da letto 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, nel soggiorno un’intera confezione di pacchi in plastica per il sottovuoto, in cucina una bilancia, 23 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana contenuta in un barattolo e le chiavi del garage nella disponibilità del soggetto.

Nel richiamato garage, sono stati, altresì, rinvenuti e sequestrati cinque sacchi contenenti marijuana per un totale di 5 chilogrammi, nonché altro materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Nel balcone dell’abitazione di D’Antoni venivano trovati e sequestrati, occultati in una confezione di sigarette, 23 proiettili calibro 22.

Espletate le formalità di rito, Michael D’Antoni è stato associato al carcere di Catania – piazza Lanza, a disposizione dell’A.G.

Raccomandati per te: