CATANIA: Condannato tenta di imbarcarsi con un documento falso in volo per Manchester

CATANIA: Condannato tenta di imbarcarsi con un documento falso in volo per Manchester

In data 04 u.s. intorno alle ore 18.15 circa, durante un’attività di verifica documentale eseguita da personale della squadra di Polizia di Frontiera Aerea in servizio presso l’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo diretto a Manchester (Regno Unito) con la compagnia aerea EasyJet, è stato tratto in arresto il cittadino italiano LAURO Peppino, classe ’78, sul quale pendeva un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dal Tribunale di Sassari, per svariati reati inerenti furto, rapina, estorsione e stupefacenti per l’espiazione di anni tre, mesi nove e giorni ventotto di reclusione, e mesi quattro di arresto.

Il LAURO, consapevole dell’Ordine di Cattura a suo carico, tentava di eludere i controlli in partenza esibendo una carta di identità contraffatta da lui stesso costruita ed intestata ad altro soggetto, ma gli operatori di Polizia di Frontiera, esperti in falso documentale, riuscivano a scoprire la falsità del documento esibito, risalendo in breve alle vere generalità del soggetto ed arrestandolo.

Per l’uso del documento falso, il LAURO veniva inoltre indagato ai sensi dell’art. 497/bis del C.P.

A conclusione degli atti di rito l’arrestato veniva associato presso la casa circondariale di Piazza Lanza a Catania a disposizione della A.G. competente.