CATANIA: CONSUMA RAPPORTO CON UN TRANS E POI GLI SCIPPA LA BORSETTA: ARRESTATO UN SENEGALESE

CATANIA: CONSUMA RAPPORTO CON UN TRANS E POI GLI SCIPPA LA BORSETTA: ARRESTATO UN SENEGALESE

È il 18enne CISSOKHO BASSODY di origini senegalesi, regolarmente munito di permesso di soggiorno e residente nella provincia di Ragusa, l’uomo arrestato in flagranza la scorsa notte dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania, poiché ritenuto responsabile di furto con strappo aggravato.

In cerca di compagnia si è recato in Corso Martiri della Libertà, zona di notte frequentata da diverse “lucciole”, si è avvicinato ad un transgender – 20 anni di origini bulgare – con il quale, dopo aver concordato la cifra, si è appartato per consumare un rapporto sessuale.

Al momento dei saluti, dopo aver consegnato i 20 euro pattuiti, ha aspettato che la vittima li riponesse nella borsetta, per poi strappargliela di dosso e fuggire via.

L’equipaggio di una “gazzella”, transitando in quella zona, è stato richiamato dalle urla del giovane trans che, raggiunto dai militari, ha spiegato loro l’accaduto, fornendo con dovizia di particolari il colore degli indumenti indossati dal ladro, grazie al quale il malvivente dopo alcuni minuti è stato rintracciato e bloccato all’angolo tra Via D’amico e Via Cilea.

L’uomo, vedendo i carabinieri, ha tentato invano di disfarsi della refurtiva lanciandola sotto una autovettura in sosta. Gli operanti, dopo averlo ammanettato, hanno recuperato la borsetta contenente, oltre agli effetti personali, 100 euro in contanti.

La refurtiva è stata restituita al giovane bulgaro, mentre l’arrestato, ammesso alla direttissima, ha patteggiato dinanzi al giudice una pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione, con pena sospesa e remissione in libertà.