CATANIA CONTROLLI A PIAZZA RISORGIMENTO

Nell’ambito del progetto TRINACRIA, è stato predisposto un servizio di controllo del territorio ad ampio spettro che ha visto in prima linea la Squadra di Polizia Giudiziaria e la Squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato Librino, oltre ai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine S.O., gli operatori della Polizia Scientifica,i tecnici dell’Azienda Sanitaria Provinciale e agenti della Polizia Municipale.

I controlli sono stati effettuati specificamente in piazza Risorgimento, invasa negli ultimi anni da numerosi venditori ambulanti la cui presenza, fonte di seri problemi per la regolare viabilità, è stata oggetto di numerosi esposti da parte dei residenti.

Sono stati 10 gli esercizi commerciali controllati: di questi 4 sono risultati abusivi.

Inoltre, i titolari di un panificio e di una gastronomia sono stati denunciati per frode in commercio; agli stessi sono state dettate prescrizioni per incongruenza e scarse condizioni igienico sanitarie. Un cittadino cinese, titolare di un negozio di abbigliamento, giocattoli e altri articoli per casa, è stato denunciato per frode in commercio perché deteneva in vendita prodotti senza marchio CE e con marchio CE verosimilmente contraffatto. Anche 4 venditori ambulanti sono stati sanzionati: esercitavano l’attività di vendita di prodotti ortofrutticoli su area pubblica pur essendo sprovvisti di autorizzazione amministrativa e senza aver conseguito l’abilitazione professionale.

La somma complessiva delle sanzioni irrogate ammonta a 13.624,00 euro.

Nella circostanza, è stata sequestrata merce per un peso stimabile in una tonnellata circa che è stata inviata in beneficenza; stesso provvedimento per una “moto ape” e un’autovettura, utilizzati per la vendita abusiva, perché sprovviste della relativa copertura assicurativa.

Nel corso della medesima attività di polizia sono state, inoltre, controllati 10 veicoli e identificate e 20 persone; sono state elevate 29 contravvenzioni al Codice della Strada ed è stato effettuato 1 sequestro/fermo amministrativo. Le sanzioni irrogate per le violazioni al Codice della Strada raggiungono la somma di 9.419,00 euro.

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi