CATANIA: Corruzione elettorale,indagati

La Procura distrettuale di Catania ha fatto notificare dalla Dia avvisi di conclusione indagini per corruzione elettorale, inchiesta che riguarda le scorse regionali. Tra i destinatari, il consigliere comunale di FI di Catania, Riccardo Pellegrino, candidato a sindaco con una lista civica in disaccordo col suo partito; l’ex sindaco di Aci Catena Ascensio Maesano, l’ex sindaco di Mascali ed ex deputato regionale Biagio Susinni. Due le inchieste: una sul voto di scambio (in corso perquisizioni), l’altra per corruzione elettorale, già nella fase della conclusione indagini.
L’avviso di conclusione indagine tratta il presunto sostegno dato, con il “pagamento di 50 euro a voto”, per “ottenere consensi in favore di Riccardo Pellegrino”. Sono dodici complessivamente i destinatari dell’avviso di conclusione indagine: Oltre ai tre, Gesualdo Briganti, Antonino Castorina, Orazio Sebastiano Cutuli, Salvatore Di Benedetto, Antonio Di Benedetto, Ivan Andrea Guarrera, Salvatore Gulisano e Filippo Pellegrino.

Raccomandati per te: