CATANIA: Frode internazionale di alcolici e contrabbando di sigarette arrestato all’aeroporto

CATANIA: Frode internazionale di alcolici e contrabbando di sigarette arrestato all’aeroporto

Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato CAPETTA Anacleto destinatario di Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare emesse dai Tribunali di Ancona e Rieti.

In particolare, alle ore 16.30 personale della squadra di Polizia di Frontiera Aerea in servizio presso l’aeroporto di Catania, nel corso di specifici servizi di controlli documentali, attenzionava in modo particolare un cittadino italiano in arrivo da Londra, identificato come il suddetto CAPETTA Anacleto sul quale pendeva la predetta Ordinanza di Misura Cautelare.

L’arrestato, è ritenuto responsabile di aver commesso, tra gli altri, i reati di associazione a delinquere, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, falsità materiale commessa dal privato e sottrazione all’accertamento ed al pagamento dell’accisa sull’alcole e sulle bevande alcoliche.

Lo stesso, accusato di fare parte di un’organizzazione criminale internazionale dedita alla commissione di frodi alle accise ed all’Iva, nella commercializzazione di bevande alcoliche e nel contrabbando di sigarette per un’evasione all’erario calcolata in decine di milioni di euro, ricopriva un importante ruolo in quanto era il referente per l’estero della predetta organizzazione, in particolare per l’Inghilterra ed i Paesi Bassi.

L’arrestato, previa notifica mediante consegna di copia dei citati provvedimenti, ultimate le formalità di rito, è stato associato alla locale Casa Circondariale di Piazza Lanza per essere messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.