CATANIA: LITIGA CON UN PASSEGGERO E MINACCIA AUTISTA AMT CON UN COLTELLO

La polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un 69enne catanese per minacce aggravate, interruzioni di pubblico servizio e porto ingiustificato di coltello.

Nello specifico, intorno alle 13 di ieri, è giunta alla sala operativa una nota telefonica da parte del conducente di un autobus di linea “Amt”, il quale ha riferito di essere minacciato da un uomo armato di coltello nei pressi del centralissimo corso Italia. Giunte le volanti sul posto, hanno bloccato il soggetto ancora a bordo della vettura, il quale non ha opposto resistenza.

Nella ricostruzione degli investigatori intervenuti sul posto, è stato accertato che il malfattore, dopo aver inizialmente litigato per futili motivi con un passeggero, si era scagliato contro l’autista che aveva tentato di sedare la lite. Quest’ultimo non era riuscito nell’intento poiché il 69enne brandiva un coltello di 16 centimetri minacciandolo di colpirlo, quindi, ha arrestato la marcia e avvertito le forze dell’ordine attendendo il loro arrivo.

Pertanto l’uomo è stato indagato in stato di libertà per i reati di minacce aggravate, interruzione di pubblico servizio e porto ingiustificato di coltello.

Raccomandati per te: