CATANIA. MINACCIA CON CACCIAVITE UN RAGAZZO PER RUBAGLI IL TELEFONO

Su delega di questa Procura Distrettuale della Repubblica, i Carabinieri della Stazione di Catania Ognina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale etneo nei confronti di un catanese 41enne gravemente indiziato di rapina aggravata.

I fatti che hanno determinato l’emissione del provvedimento si sono svolti nella notte del 17 maggio u.s. allorquando la vittima, un 27enne di Catania, mentre stava percorrendo a piedi intorno alle ore 01:30 il Corso Italia nel tratto compreso tra Piazza Verga e Piazza Europa, era stato individuato dal 41enne che viaggiava a bordo della sua Fiat Punto.

Quest’ultimo, dopo aver parcheggiato la vettura, gli si era minacciosamente avvicinato puntandogli contro un cacciavite intimandogli di consegnargli immediatamente il suo cellulare.

La vittima, fortemente scossa, aveva preferito assecondare la richiesta del rapinatore il quale, dopo essersi impadronito dell’apparecchio, era risalito a bordo della propria Fiat Punto quindi dileguandosi dopo aver effettuato un’inversione di marcia in direzione di Piazza Verga.

La denuncia sporta dalla vittima poche ore dopo presso la Stazione Carabinieri di Catania Ognina, con l’elencazione ai militari di utili elementi informativi circa le fattezze fisiche del rapinatore, seppur in uno stato del procedimento nel quale non è ancora intervenuto il contraddittorio tra le parti, hanno consentito a quest’ultimi di restringere il novero dei probabili autori della rapina, giungendo poi alla certa identificazione del 41enne, già conosciuto ai militari per pregresse ed analoghe vicende.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.