CATANIA: MINACCIA LA MADRE: “O MI DAI I SOLDI, O TI BRUCIO IL LOCALE!”

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza un pregiudicato catanese di 25 anni, poiché ritenuto responsabile di estorsione aggravata e maltrattamenti in famiglia.

Dominato dalla dipendenza da sostanze stupefacenti, vessava la madre 50enne, titolare di un esercizio commerciale in piazza Bovio, “pretendendo” il denaro utile all’acquisto della droga e al fabbisogno personale.

Comportamento replicato ieri mattina allorché, dopo aver già ricevuto i primi 20 euro, non ha fatto trascorrere neppure un quarto d’ora ed eccolo ripresentarsi dinanzi la madre a reclamare altro denaro.

Al diniego espresso dalla donna, il giovane è uscito dall’esercizio per farvi ritorno dopo pochi minuti con una bottiglia di benzina in mano, con la quale ha minacciato di dar fuoco a tutto se non avesse ricevuto il denaro.

La provvidenziale richiesta d’aiuto formulata al 112 da un cittadino che aveva assistito alla scena, ha consentito il tempestivo intervento sul posto dell’equipaggio di una gazzella che ha bloccato ed ammanettato l’esagitato.

L’arrestato, inizialmente associato al carcere di Catania Piazza Lanza, dopo la convalida da parte del G.I.P. del Tribunale etneo, è stato scarcerato per essere comunque sottoposto agli arresti domiciliari.

Raccomandati per te: