CATANIA. NASCONDEVA 1,3 KG DI MARIJUANA IN CAMERA DA LETTO

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato il 27enne catanese Giovanni RIZZO, ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
I militari avevano notato in via Acquicella due giovani a bordo di una lussuosa e fiammante BMW il cui passeggero, alla loro vista, ha istintivamente cercato di girarsi instillando il dubbio ai carabinieri e suggerendogli quindi di operare un controllo.
Così è stato ed il giovane, tra l’altro incensurato, ha manifestato subito quelle classiche reazioni di nervosismo poi motivate dal rinvenimento nelle sue tasche di 3 grammi di marijuana.
Ma non è finita perché i militari, con particolare sagacia, hanno deciso di recarsi nella sua abitazione di via Toscana, nel quartiere catanese di San Leone, trovando la spiegazione dello stress del giovane.
All’interno di un armadio della sua camera da letto i militari hanno rinvenuto circa 1.3 chilogrammi di marijuana contenuti in una busta di cellophane, nonché un bilancino sporco della stessa sostanza stupefacente e l’immancabile materiale per il confezionamento delle singole dosi da vendere al minuto.
Il RIZZO pertanto, espletate le formalità di rito, è stato associato al carcere di Messina. (g/t)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.