CATANIA: QUESTIONI DI CUORE TRA DONNE, RAID PUNITIVO CON SPRANGA E CATENA

Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Volante ha tratto in arresto LEOTTA Carmelina, classe 1961, e RAGUSA Rosetta, classe 1980, per il reato di lesioni personali aggravate, nonché denunciato un’altra donna M.V.A., classe 1999, per aver concorso nel medesimo reato.

Le tre donne, tutte incensurate, hanno organizzato una vera e propria spedizione punitiva nei confronti di un’altra donna per presunti problemi sentimentali.

In particolare, la vittima mentre si trovava a lavoro, nella zona industriale di Catania, veniva raggiunta dalle tre donne che arrivavano a bordo di un’utilitaria.

Due di esse, cioè la LEOTTA e la RAGUSA, scese dall’auto la raggiungevano e dopo un breve scambio di opinioni la aggredivano fisicamente utilizzando una catena e una spranga di ferro, colpendola al volto e a una mano.

La vittima, che presentava una perdita di sangue dalla fronte, veniva trasportata tramite 118 presso il pronto soccorso di un ospedale cittadino, ove veniva refertata per le escoriazioni e gli edemi riportati con prognosi di giorni 5, e successivamente accompagnata in Questura ove formalizzava la denuncia.

Peraltro, il racconto della vittima trovava riscontro nella visione delle immagini del sistema di video sorveglianza presente sul posto estrapolate dagli operatori. A seguito di ciò le due donne che avevano posto in essere l’aggressione fisica venivano arrestate e su disposizione del PM di turno collocate agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida , mentre la terza donna, che non era scesa dall’autovettura ma era alla guida della stessa, avendo fornito un contributo materiale ai fini della commissione del reato, veniva deferita all’AG in stato di libertà.

Raccomandati per te: