CATANIA: Referti analisi online per gli utenti dell’ospedale Garibaldi

CATANIA: Referti analisi online per gli utenti dell’ospedale Garibaldi

Il 2018 inizia con delle novità importanti per gli utenti dell’ARNAS Garibaldi di Catania. Il Commissario, Dott. Giorgio Santonocito l’aveva promesso lo scorso anno. Oggi è realtà.

Nei prossimi giorni saranno, infatti, attivati alcuni importanti sistemi che consentiranno di rendere più agevoli e veloci due tra i più richiesti servizi in Sanità, quello del ritiro dei referti del Laboratorio analisi e quello del pagamento del ticket sanitario.

Da oggi  tutti i cittadini con un semplice clic potranno accedere ai propri referti di laboratorio collegandosi all’indirizzo http://referti.ao-garibaldirtre.

Il ritiro online è facoltativo, gratuito e può essere effettuato 24 ore su 24, utilizzando le credenziali di accesso (username e password) che vengono rilasciate al momento dell’accettazione dell’esame.

Per visualizzare, scaricare e stampare i propri referti sarà sufficiente avere a disposizione un qualsiasi dispositivo connesso alla rete, senza doversi recare agli sportelli dell’Azienda.

Il referto telematico sarà disponibile per il ritiro solamente dopo aver registrato l’impegnativa presso gli sportelli aziendali e aver pagato l’eventuale ticket dovuto, nei tempi indicati nel modulo di ritiro consegnato a momento del prelievo.

Al cittadino che si reca presso i Laboratori Analisi dell’Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania, al momento dell’accettazione amministrativa, verrà infatti consegnato un apposito modulo cartaceo che contiene oltre ai dati anagrafici e al dettaglio degli esami effettuati, le istruzioni e i codici personali (Utente, corrispondente al proprio codice fiscale, Password e Codice Sicurezza) che gli permetteranno il ritiro sostitutivo del referto per via telematica.
“Il ritiro dei referti online – spiega il dott. Santonocito – presenta grossi vantaggi. In prima luogo il paziente evita di ritornare in ospedale una seconda volta per ritirare il risultato dei propri esami. Peraltro, l’operazione può essere effettuata 24 ore su 24, sette giorni su sette, ed è assolutamente gratuita”.

Il Servizio si configura all’interno di un più ampio progetto aziendale di automatizzazione, digitalizzazione e semplificazione dell’Azienda Ospedaliera.
“A breve – continua il Commissario – saranno ampliati i servizi di refertazione online: stiamo già lavorando per consentire ai nostri utenti discaricare comodamene da casa anche i referti di radiodiagnostica e di anatomia patologica, che assieme a quelli del laboratorio analisi confluiranno al più presto sul fascicolo sanitario regionale di prossima attivazione”.
Entro il mese di febbraio presso il Presidio ospedaliero di Nesima verrà creata una vera e propria isola self-service, dove 2 Totem multimediali collocati strategicamente nelle aree di accesso consentiranno di velocizzare le procedure di accettazione e pagamento dei ticket sanitari con carta Bancomat e Carta di Credito, rendendo più semplice l’accesso ai servizi ambulatoriali. Inoltre, sarà contestualmente possibile da dispositivi mobili – tramite specifica App – prenotare o disdire una prenotazione sanitaria e pagare l’importo ticket tramite i servizi della piattaforma PagoPA.

 

Da oggi gli utenti dell’ospedale Garibaldi di Catania potranno avere i propri referti di laboratorio online: basterà accedere all’indirizzo http://referti.ao-garibaldirtre.

Il ritiro online è facoltativo, gratuito e può essere effettuato 24 ore su 24, utilizzando le credenziali di accesso (username e password) che sono rilasciate al momento dell’accettazione dell’esame, e si potranno visualizzare, scaricare e stampare i propri referti.

Il referto telematico sarà disponibile per il ritiro solamente dopo aver registrato l’impegnativa agli sportelli aziendali e aver pagato l’eventuale ticket dovuto, nei tempi indicati nel modulo di ritiro consegnato a momento del prelievo.
«Il ritiro dei referti online – spiega il commissario dell’azienda ospedaliera, Giorgio Santonocito – presenta grossi vantaggi. In prima luogo il paziente evita di ritornare in ospedale una seconda volta per ritirare il risultato dei propri esami. Peraltro, l’operazione può essere effettuata 24 ore su 24, sette giorni su sette, ed è assolutamente gratuita.
A breve saranno ampliati i servizi di refertazione online, come quelli di radiodiagnostica e di anatomia patologica, che assieme a quelli del laboratorio analisi confluiranno al più presto sul fascicolo sanitario regionale di prossima attivazione».