CATANIA: Ritrovata la ‘Ferrari 430’ sequestrata ad un radiologo che ha evaso il fisco

Personale delle Volanti della polizia di Stato della Questura di Catania hanno sequestrato una Ferrari “430 Scuderia”, che per effetto di indagini patrimoniali eseguite dal Gruppo della Guardia di Finanza, risultava da ‘ricercare’ perché sottoposta a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip nel febbraio del 2017. Il provvedimento riguardava ogni bene intestato o nella disponibilità di un professionista etneo, titolare di uno studio di radiologia, che, conclusione di una attività di verifica svolta dalle Fiamme Gialle, era stato denunciato per aver evaso oltre un milione di euro di imposte correlate a ricavi che due società a lui riconducibili, per quattro annualità, non avevano dichiarato al fisco. La Ferrari era in un capannone abbandonato nel rione Zia Lisa. I vigili del fuoco hanno reciso il lucchetto del cancello di ingresso e aperto la saracinesca.

L’auto, il cui valore di mercato è di circa 190.000 euro, è stata presa in consegna dalla polizia poi affidata in custodia. (ANSA)

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi