CATANIA. RUBA BORSA DA AUTO PARCHEGGIATA E UTILIZZA LE CARTE DI CREDITO PER COMPRARE LE SIGARETTE, DENUNCIATO

Gli agenti della Squadra di polizia giudiziaria dello “scalo marittimo” hanno denunciato, in stato libertà, un pluripregiudicato catanese di 39 anni, per aver rubato una borsa all’interno di un’auto parcheggiata nell’area del porto e per aver utilizzato le carte di credito, contenute nella borsa, per acquistare tabacchi per un valore di 120 euro.

L’intervento dei poliziotti si inserisce nell’ambito dei servizi predisposti dall’ufficio Polizia di Frontiera, finalizzati alla repressione dei reati predatori nel contesto portuale.

A rivolgersi agli agenti è stata una donna, un’operatrice turistica, che ha denunciato il furto della borsa lasciata nel sedile posteriore della sua auto contente del denaro contante, alcune carte di pagamento, documenti ed effetti personali.

Avviate le indagini, i poliziotti hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza, nonché quelle relative al varco di “entrata” e “uscita” portuale che hanno rilevato il passaggio dell’autovettura noleggiata dall’uomo e utilizzata per commettere il furto.

Dalla visione delle immagini, è stato possibile risalire al responsabile, già noto per svariati precedenti penali. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di pagamento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.