CATANIA: Tra una acconciatura e l’altra piazzava la “coca” ai clienti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza il 43enne catanese Renato Dario GRAVAGNA, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Avendo acquisito una serie di spunti investigativi, che li conducevano dritti dritti in quel salone da barba di Via Caduti del Lavoro, gli uomini della Squadra “Lupi” sabato sera sono entrati nell’esercizio e, tra lo stupore degli avventori e dello stesso titolare, ne hanno perquisito i locali rinvenendo, celati all’interno di una confezione di eau de toilette posta su una delle mensole insieme ad altri profumi, 3 involucri in plastica trasparente termosaldati con all’interno della cocaina. L’approfondimento delle operazioni consentiva altresì di rinvenire all’interno di un mobiletto 520 euro in banconote di diverso taglio, per i quali il titolare non riusciva a giustificarne il possesso.
Estendendo la perquisizione ai mezzi di proprietà del parrucchiere, uno scooter ed una bici collocate in un vicino parcheggio a pagamento, i militari hanno rinvenuto e sequestrato, nascosto in un borsello posto sotto il sellino della bici, un contenitore in plastica cilindrico con all’interno 5 involucri di cellophane termosaldati con all’interno della cocaina.
La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Raccomandati per te: