CATANIA, UOMO VIOLENTO E UBRIACO AGGREDISCE LA FIDANZATA PER GELOSIA

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato in flagranza di reato un 41enne mauriziano, già noto alle Forze dell’Ordine, per “Maltrattamenti in famiglia” e “Lesioni personali”.

Al riguardo i militari, nel corso della notte, in seguito ad una chiamata pervenuta sul 112 “Numero Unico di Emergenza”, sono prontamente intervenuti nel quartiere Borgo, intercettando una donna anch’essa di nazionalità mauriziana, che ferma in lacrime all’esterno di una palazzina, ha subito dichiarato di essere stata aggredita dal compagno

I Carabinieri, prestato soccorso alla vittima, hanno quindi proceduto alla ricostruzione dei fatti, accertando che la stessa era andata a trascorrere la serata a casa del fidanzato, che in preda ad un attacco di gelosia, l’aveva strattonata e spinta contro le pareti, causandole un “trauma al viso, al capo e alla regione cervicale”, lesioni giudicate guaribili in 15 giorni. L’aggredita, nonostante l’impeto del giovane, era comunque riuscita a fuggire di casa e a scendere in strada, chiamando i soccorsi.

Il 41enne, in evidente stato di ebbrezza, è stato bloccato nel suo appartamento dai militari, non opponendo alcuna resistenza. Nella circostanza, all’esito di ulteriori accertamenti, è emerso che l’uomo era già stato destinatario di un provvedimento di “ammonimento” del Questore per precedenti episodi di violenza ai danni di un’altra donna.

A riprova di quanto appena accaduto, la donna ha inoltre riferito ai Carabinieri di essere stata vittima di precedenti episodi di violenza da parte del compagno ma che non ha mai denunciato.

L’uomo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha convalidato l’arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.