CINA: PER SALVARE IL GATTO, UNA NONNA CALA NEL VUOTO IL NIPOTE DI 7 ANNI

In un condominio cinese un gatto cade (o forse salta) sul balcone del piano di sotto. Ma in quel momento l’inquilino non c’è.

Così una nonna mette in azione una folle operazione di recupero: lega con una corda il nipote di sette anni e, aiutato da altre due persone, lo cala dal quinto al quarto piano per recuperare il felino.

Il salvataggio ha avuto successo, ma sulla donna sono piovute tantissime critiche a partire dal portavoce del comitato residenziale locale che ha sottolineato i rischi fatti correre al bambino lasciato dai genitori, che lavorano fuori città, alla custodia dei due nonni.

La nonna si è difesa dicendo che al bambino non è successo nulla e che in quel momento non è resa conto dei pericoli che ha fatto correre al bimbo di sette anni: solo dopo aver visto uno dei tanti filmati realizzati dai passanti ha capito il gesto folle fatto.

Sarebbe bastato chiamare i vigili del fuoco e attendere il loro intervento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.