COLPO ALLA MAFIA DEI NEBRODI, SEQUESTRO DI BENI MILIONARIO A UN BOSS

COLPO ALLA MAFIA DEI NEBRODI, SEQUESTRO DI BENI MILIONARIO A UN BOSS

Personale della Direzione investigativa antimafia di Catania, diretta da Renato Panvino, sta sequestrando beni al presunto reggente del clan mafioso operante a Cesarò, e referente territoriale, per la zona di Bronte e nel territorio dei Nebrodi, del clan catanese Santapaola – Ercolano. Il Tribunale di Catania ha disposto il sequestro dell’ingente patrimonio di cui il soggetto risulta disporre direttamente o indirettamente, consistente in imprese operanti prettamente nel settore agricolo (allevamento e coltivazione di fondi), numerosi terreni agricoli, fabbricato ubicato in Cesarò (Messina), diversi veicoli, titoli ordinari Agea e rapporti finanziari in corso di quantificazione.
Particolari sull’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà alle 10.45 nella sede Dia di Catania.

(ANSA)