Raccolta firme proposta di legge di iniziativa popolare contenente “Misure urgenti per la massima tutela del domicilio e per la difesa legittima”.

Raccolta firme proposta di legge di iniziativa popolare contenente “Misure urgenti per la massima tutela del domicilio e per la difesa legittima”.

Presso il comune è depositata la raccolta firme inerente la proposta di legge di iniziativa popolare contenente “Misure urgenti per la massima tutela del domicilio e per la difesa legittima” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 40 del 18 febbraio 2016, promossa da “Italia dei Valori”.

I cittadini interessati alla sottoscrizione, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, potranno recarsi al Comune presso l’ufficio protocollo, al pianterreno, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 ed il mercoledì’ pomeriggio dalle 16 alle 18, per sottoscrivere la raccolta.

Quella promossa dall’Italia dei Valori è dunque una legge di iniziativa popolare, ovvero quella procedura prevista dalla Costituzione che permette ad un gruppo di cittadini, che abbiano raccolto 50mila firme valide, di presentare un progetto di legge ai presidenti di Camera e Senato affinché questo venga discusso e votato in Parlamento.

LA PROPOSTA
Nello specifico la proposta di legge presentata dall’Idv, e per la quale sta raccogliendo le firme attraverso i banchetti, mira ad integrare e modificare due articoli del codice penale. Ovvero intende punire più severamente chi si macchia del crimine di violazione del domicilio col raddoppio delle pene escludendo altresì qualsiasi responsabilità per danni subiti da chi volontariamente si è introdotto nelle sfere di privata dimora. Inoltre la proposta di legge vuole accrescere la possibilità di difesa legittima senza incorrere nell’eccesso colposo.