Corso di autodifesa, metodo Krav Maga per gli studenti dell’I.I.S.S. di Giarre, “Fermi-Guttuso”

Prosegue  l’utile diffusione in Sicilia, presso gli studenti dell’I.I.S.S. di  Giarre, “ Fermi-Guttuso”, del Metodo Autodifesa e potenziamento muscolare promosso dal prof. Salvatore (Sandro) Grasso, Istruttore Krav Maga riconosciuto dalla FIKM-OPES e personal Trainer II° Livello riconosciuto FIPE. Proprio il 26 maggio 2021, 15 studenti, che sono riusciti a completare il percorso propedeutico, hanno preso parte alla prova conclusiva del corso di autodifesa, metodo Krav Maga, nell’aula magna dell’Istituto, con la sponsorizzazione dell’A.S.D. “Atheneo Athletic Club” di Riposto (CT).

La prova finale ha interessato gli studenti che hanno aderito al progetto facente parte del piano triennale dell’offerta formativa (PTOF), quest’ultimi si sono esibiti dimostrando con disinvoltura i movimenti tecnici appresi.  Impulso è stato dato alla prova finale dal gradito ospite Maestro Grasso Salvatore, Vicepresidente della Federazione italiana Krav Maga-Presidente Nazionale Esse Sport-Direttore Tecnico OPES Krav Maga, intervenuto con il proprio figlio Daniele. Anche l’istruttore e docente del corso, prof. Salvatore (Sandro) Grasso con figlio Cosimo hanno dato vita a esibizioni di difesa personale.

A fare gli onori di casa e con grande enfasi è stato il D.S. dell’Istituto, Dott. Prof. Gaetano Ginardi, che ha presenziato alla prova conclusiva mettendo a disposizione il proprio impegno per l’ottima  riuscita di questo incontro finale degli studenti coinvolti nel progetto. È stato dato spazio anche a dimostrazioni di potenziamento muscolare, anche questo oggetto del progetto, in linea con le linee guida FIPE (Federazione Italiana Pesistica). Il progetto di difesa personale ha voluto fornire agli studenti un ulteriore strumento sociale, infatti attraverso l’accrescimento delle proprie potenzialità  tecniche e fisiche, si riesce ad accrescere il processo di autostima nei giovani e determinare un progressivo aumento dell’equilibrio psicofisico importante a contrastare, oltre che eventuali aggressioni anche il dilagare del fenomeno del bullismo.  .

I risultati ottenuti dalla pratica della disciplina del Krav Maga,  devono spingere sempre più i responsabili Nazionali e Regionali ad intensificare possibili accordi con scuole e strutture istituzionali per diffondere questa disciplina, che,  può senz’altro rappresentare per la società civile una tutela in più per la propria integrità fisica e morale sia personale che dei propri cari. Tutto quanto si è svolto nel pieno rispetto di leggi, norme e circolari anti covid.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.