Da Paternò ad Adrano: controlli a tappeto di Polizia e Finanza

95047.it Nell’ambito del progetto di rafforzamento dei servizi di controllo del territorio disposto dal Questore di Catania, nella serata di ieri il comprensorio dei comuni di Adrano e Paternò sono stati interessati da diversi posti di controllo fissi e mobili, operati dal Commissariato di Polizia di Adrano e dal Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, col contributo della Guardia di Finanza.
Col coordinamento della Polizia di Stato, i controlli sono stati finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, degli illeciti amministrativi nonché dei delitti in materia di armi e stupefacenti.
Nel corso del servizio sono state identificate centinaia di persone e ispezionati numerosi veicoli. Sono state, inoltre, accertate parecchie infrazioni al Codice della strada, per le quali sono state contestate le relative sanzioni e, in taluni casi, si è proceduto al sequestro amministrativo del veicolo.

Sul fronte sicurezza, va detto che prosegue costante il pattugliamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Paternò: l’ultima rapina in ordine di tempo risale a due giorni fa con un colpo (da pochi euro) messo a segno ai danni dell’Hard discount di via Pietro Lupo. Sono i militari di piazza della Regione che indagano sull’accaduto.

Raccomandati per te: