Da sabato 13 Gennaio 2018 WhatsApp a pagamento ? Bufala!

Come un appuntamento imperdibile, anche nello scorcio iniziale del 2018 stiamo assistendo alla diffusione inevitabile della bufala inerente Whatsapp a pagamento. Secondo le segnalazioni del pubblico, infatti, una nuova catena sta prendendo corpo qui in Italia.

“Avviso importante a tutti gli utenti di WhatsApp”.
Inizia così il messaggio-bufala che sta arrivando a tantissimi cellulari.
L’importanza starebbe nell’avvisare che “da sabato mattina 13 gennaio 2018 WhatsApp diventerà a pagamento”. Ma sarebbe già stato trovato un modo per aggirare la nuova regola: “Se hai almeno 20 contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito”. Infine viene anche citato un presunto “tg” che avrebbe diffuso la notizia.

Una bufala tradizionale, potremmo chiamarla, ma che ogni volta preoccupa migliaia di persone. WhatsApp, invece, è e continuerà a rimanere gratuito: infatti non c’è stata nessuna conferenza stampa (citata invece nel messaggio) e soprattutto non esiste nessun nuovo direttore (sempre nominato nel testo), un fantomatico Yong Lin. E per finire, nessun telegiornale italiano hai mai dato questa notizia.

Raccomandati per te: