ETNA: ESPLOSIONE DAL CRATERE DI NORD-EST

Torna a ruggire l’Etna.

Pochi minuti fa, verso mezzogiorno, una esplosione improvvisa e piuttosto intensa ha interessato l’area sommitale dell’Etna e in particolare il cratere di Nord-Est, con la fuoriuscita di fumo e cenere.

La colonna di fumo nera è visibile da un’ampia zona, fino a Reggio Calabria, grazie anche alle condizioni atmosferiche favorevoli.

Il tremore vulcanico risulta in aumento ma su valori per il momento non molto elevati.

IL COMUNICATO:

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 12:06 (10:06 UTC), una repentina variazione dei parametri monitorati. In particolare alle ore 10:06 UTC si è verificata un’esplosione con emissione di cenere dal Cratere di Nord Est. Il fenomeno è stato osservato dalle telecamere di sorveglianza e da personale INGV presente sul campo.

Raccomandati per te: