Fra Giuseppe è sacerdote

Fra Giuseppe è sacerdote

95047.it Fra Giuseppe lo ritrovi sempre lì. Non si tratta di un posto o di una via. Bensì di un luogo: quello riservato alla speranza. Ed è lì, in quella speranza che avvolge chiunque lo conosca, che ritrovi Fra Giuseppe Maria di Gesù dell’Ordine dei Frati Minori Rinnovati. 
Lo ritrovi sempre lì, con un saio leggero nelle notti e giornate severe passate a dare conforto e a non negarsi mai. Con i piedi scalzi e screpolati dal freddo e dalla strada. 
Lo ritrovi sempre lì, con l’esempio di una incrollabile fede che precede qualsiasi parola.

IMG-20160418-WA0005Sabato scorso, Fra Giuseppe è diventato sacerdote. Immaginate una chiesa, quella di San Francesco, gremita da almeno 600 persone giunte da ogni parte d’Italia e dall’estero solo per lui (rieccola la speranza di Fra Giuseppe): oltre ad una pattuglia di quasi un centinaio di persone che hanno fatto esodo da Paternò per “invadere” la chiesa di San Francesco a Villaricca (siamo in provincia di Napoli). Ci sono anche la mamma Barbara ed il fratello Gaetano: la famiglia di Fra Giuseppe che è, da sempre, esempio di fraternità.
 Una cerimonia intensa e – come detto – partecipata quella di sabato pomeriggio: due ore volate via tra brividi, emozione ed una consapevolezza. Quella che – insistiamo – Fra Giuseppe lo ritroverai sempre lì: a donare speranza.

IMG-20160418-WA0004C’erano tutti. L’Ordine Francescano Secolare, un pezzo di Gioventù Francescana, l’Unitalsi e, tra i circa cinquanta sacerdoti che celebravano – anche i “nostri” Fra Francesco La Porta e Fra Aurelio Biundo. E con il parroco Don Giuseppe che, in questi giorni, non si è risparmiato. 
Domenica mattina, Fra Giuseppe ha celebrato la sua prima santa messa da sacerdote: pronto a tornare “sul pezzo” ad incontrare gente ed a regalare conforto. In attesa, anche, che ritorni a Paternò a celebrare per la prima volta anche lì: e chissà che non accadrà già prima della calura estiva.

E, allora, lo ritrovi ancora lì Fra Giuseppe, in qualsiasi luogo che diventa speranza. A fare da sentinella alla speranza stessa ed a tutti coloro che hanno avuto la benedizione di conoscerlo.

1 Commento

  • · Modifica

    Un augurio di cuore da parte di un tuo parente di castel di judica (notizia appresa per suggerimento di iano garifoli).

I commenti sono chiusi.