GIARRE: È morto Luca Cardillo, addio al 23enne che aveva lottato contro il tumore

Non ce l’ha fatta Luca Cardillo. Il 23enne di Giarre che sognava di fare l’attore e che era stato colpito da un osteosarcoma alla gamba destra è morto. La sua storia era stata raccontata da tutti i media, Luca era volato negli Stati Uniti per sottoporsi a un intervento, aggrappato all’ultima speranza. Invece non ce l’ha fatta.

La scoperta del tumore era avvenuta nel 2017, dopo una risonanza magnetica. Da lì il lungo calvario, Luca aveva affrontato chemioterapia, radioterapia, poi la scoperta delle metastasi ai polmoni. L’ultima speranza rimasta era volare negli Stati Uniti, e così la sorella Lidia aveva lanciato una raccolta fondi (erano stati raccolti oltre 98 mila euro): a novembre era partito con destinazione Texas, lì si era paventata l’ipotesi di un’amputazione della gamba. Ma i medici avevano subito capito che l’organismo di Luca, già fortemente provato, non avrebbe resistito all’intervento. Nel mentre il quadro clinico è peggiorato, fino alla morte. Sui social, appena si è diffusa la notizia, migliaia di messaggi di cordoglio e tantissimi ricordi di questo ragazzo che era diventato un simbolo della voglia di non arrendersi.

I funerali del giovane si svolgeranno, domani pomeriggio, alle ore 15, nel Duomo della città.

Raccomandati per te: