Ieri la due giorni di Vivisimeto: si replica il prossimo week-end

95047.it Vivisimeto 2015. Una due giorni d’apertura all’evento intensa che ha puntato alla conoscenza e promozione della Valle del Simeto. Allestita dall’organizzazione Vivisimeto con il patrocinio gratuito dei comuni di Paternò, Santa Maria di Licodia e Belpasso. Non poche le escursioni che si sono alternate in questi giorni in riva al fiume con degustazioni di prodotti tipici locali, ma anche sport al centro della manifestazione che ieri pomeriggio ha chiuso la prima trance di appuntamenti con il teatro. In scena “Prove aperte di Eumenidi” uno spettacolo del regista ed attore Vincenzo Pirrotta tenutosi presso la fattoria sociale Agorà (vedi le foto). A recitare: Vincenzo Pirrotta, Giovanni Calcagno, Salvatore Ragusa, Marcello Montalto ed Enrico Vicinanza accompagnati dalla musica del percussionista palermitano Giovanni Parrinello ed ancora Luca Maugeri e Michele Marsala. Immerso in un paesaggio quasi bucolico a calar del sole il folto pubblico presente, in prima fila il sindaco paternese Mauro Mangano.

L’appuntamento adesso è per sabato 10 ottobre con il convegno “I grani antichi siciliani: valorizzazione della biodiversità e nuovi stili alimentari” a cura del Dipartimento di agricoltura, alimentazione e ambiente dell’Università degli studi di Catania che si svolgerà alle ore 10 al Castello Normanno e alle 18 presso il convento di San Francesco alla Collina; domenica 11 con lo sport “Canoe al Simeto” e con il convegno “La biodiversità agricola della Valle del Simeto: il ruolo degli agricoltori custodi e delle istituzioni” che si terrà presso la fattoria sociale Agorà alle ore 10 e alle 13. A chiudere l’edizione Vivisimeto 2015 la mostra a cura di Elisa Coppola “Piante selvatiche vive d’uso popolare nel territorio del Simeto”.

[Credits photos: Emidio Sarpietro]

Raccomandati per te: