Il Comune non paga l’Enel: molte strade finiscono al buio

Il Comune non paga l’Enel: molte strade finiscono al buio

95047.it Ritorniamo a distanza di qualche giorno sul caso legato ad alcune strade di Paternò che la sera restano al buio. Alla nostra redazione le denunce dei lettori sull’argomento, sono quotidiane. Ma le tenebre che avvolgono parte della città alla sera hanno una spiegazione parecchio semplice: il Comune non ha ancora pagato le bollette Enel dello scorso anno per una cifra che supera i 500 mila euro. Una vicenda riportata questa mattina dal quotidiano La Sicilia con un pezzo puntuale a firma della collega Mary Sottile: “Visto il mancato pagamento, l’Enel ha deciso di sospendere l’erogazione di luce in alcune città, compresi alcuni edifici pubblici. Al buio sono rimaste via San Marco e l’intera omonima contrada, compresa la parte bassa di corso Italia; ancora alcune arterie viarie del quartiere Trappetazzo; e la parte bassa della Collina storica compreso Palazzo delle Arti. Da domani se la fattura non verrà saldata la luce si spegnerà anche su parte di via Scala Vecchia”.

Dall’amministrazione comunale, intanto, rassicurano spiegando che il pagamento avverrà ad inizio settimana: “Tutto ritornerà alla normalità”.

4 Commenti

  • fate anche voi come fa lo stato dei vescovi ed altro, loro non pagano nessuno e se gli chiedono il motivo si offendono anche. mentre noi poveri mortali normali dobbiamo pagare tutto e subito.

  • Si eliminino i gettoni di presenza per i consiglieri comunali così i soldi per pagare puntualmente all’Enel l’erogazione del servizio di illuminazione pubblica, si trovano. Va detto però che l’illuminazione pubblica a Paternò é obsoleta (oltre che visivamente indecente), e questo contribuisce non poco a rendere la fornitura di energia più cara.

I commenti sono chiusi.